Bio (Italiano)

Nel 1984 si trasferisce negli Tati Uniti per
frequentare la prestigiosa scuola di musica
Beerklee, iniziando di fatto la sua carriera
artistica.
Negli anni statunitensi saranno ricche le
collaborazioni con artisti del calibro di Sax
gordon, Little Joe Cooke and The Thrillers,
Earring George, Josè Ramos, Buddy Jhonson,
Luther Jr Jhonson e molti altri. Numerosi
saranno anche i riconoscimenti, uno fra tutti
come migliore band Blues di Boston col progetto
“Weeping Willie and The All Star”.
Per un decennio circa vive a cavallo tra America e
Europa, fino al rientro effettivo nel vecchio
continente scaturito, tra le altre, dal suo amore
per il Gypsy Jazz.
Non si occuperà solo di Blues, stili diversi e diversi
progetti prenderanno vita sotto la sua direzione
artistica, anche se non mancheranno le
collaborazioni. Maurizio Geri, Enzo Biondi, The
Winterstain, Lu Colombo, Nico Magalotti, X Jam
And the Divas, James Thompson, Lisa Hunt, Luca
Giordano, Sharon Lewis ,Gianna Cerchier e Piero
Pelù, sono solo alcuni degli artisti coi quali si
troverà a collaborare, dividendo con loro palchi e
registrazioni in studio.

Nel 2001 esce il suo primo disco solista
“Crocicchio” registrato con la Blue Gadjo Band;
sarà accolto molto bene dalla critica.

Nel 2011 esce “Sogno Toscano”, registrato con i
Coguari di Cinta; riceverà la premiazione dalla
giuria del premio Tenco.

Nel 2013 chiamato a collaborare con
un’associazione privata, si trasferisce in
Mozambico, Africa. Qui lavorerà come frontman
esibendosi sui palchi per i due anni futuri.

I viaggi e le collaborazioni avvenute in tre diversi
continenti, porteranno alla luce l’ultimo dei suoi
lavori, interamente in inglese per la prima volta, a
dichiarare l’unione artistica dei più diversi
anfratti terrestri.